"Una continua ricerca che caratterizza il suo singolare percorso, affronta soprattutto il tema della figura femminile, sviluppandone una forma espressiva di personale interpretazione.
Le figure, immerse in un silenzio metafisico, sospese in uno spazio-tempo indefinito, dai colori

con toni vibranti ed emozionali, mostrano il ritratto femminile tra incanto e disincanto, tra sguardi che non guardano ma raccontano e affondano nell’animo umano".


Galleria opere

Chioma rossa Confidenze Avvolta nel pensiero

Chioma rossa
cm 35 x 45

Confidenze
cm 40 x 50

Avvolta nel pensiero
cm 40 x 50

Sera d'estate Sguardo all'orizzonte

 

Sera d'estate
cm 25 x 35

Sguardo all'orizzonte
cm 24 x 30

Pensiero inconscio Riposo Pensiero inconscio

Pensiero inconscio
cm 60 x 80

Riposo
cm 35 x 50

Vibrazioni inconsce
cm 30 x 40


"La pittice Manoli pur rimanendo tra una pittura fortemente classica continua ad emozionarci con queste figure di donna, visi di donne geometrizzate. Il mistero si infittisce alla presenza di questi visi muliebri.

Siamo alla presenza di un’artista che sicuramente è a conoscenza di una tecnica pittorica di alto livello e la memoria ci porta a ricordare i grandi maestri, quali Campigli."

Antonio Traversi

     

 

 

 

Meditazione con libro Vibrazioni inconsce Mora seduta

Meditazione con libro
cm 30 x 50

Vibrazioni inconsce
cm 50 x 70

Mora seduta
cm 25 x 35

Vibrazioni insconce

 

Sintonie geometriche
cm 80 x 100

 

   

 

 

 


È una pittura che colpisce e incanta, quella di Romina Manoli, intrisa di un sentimento a metà strada tra la malinconia e la pensosa serenità. Le sue figure femminili- (che ricordano, nel tratto e nei colori, quelle di Gauguin, ma se ne discostano per una sinuosità dei corpi che nelle opere del Maestro francese non è così evidente),

esprimono grazia, delicatezza, leggiadria. E la bellezza esteriore appare come manifestazione di quella interiore, in una perfezione che lo spettatore, con il suo sguardo, teme quasi di turbare.

Cristina Masetti




Le opere pubblicate sono proprietà privata, pertanto ne è vietata la duplicazione, anche parziale, senza specifica autorizzazione dell’autore.